Le Marmore

Terni e i suoi dintorni immediati offrono una sintesi completa di tutto ciò che può offrire e che è più caratteristico dell’Umbria.
Ogni centro, anche il più piccolo, ha significativi monumenti e un patrimonio artistico a testimonianza di vicende ricche di storia e feconde per impegno civile.
La natura è stata prodiga: le preziose acque curative delle sorgenti di Sangemini, Furapane, Acquasparta; il fiume Nera che ha scavato la pittoresca Valnerina dominata da montagne ricche di vegetazione e di facile accesso, il lago di Peidiluco e la famosa cascata delle Marmore, opera idraulica romana, meta di turisti da tutto il mondo.

La Cascata delle Marmore è una cascata a flusso controllato tra le più alte d’Europa, potendo contare su un dislivello complessivo di 165 m, suddiviso in tre salti (il primo, più alto, di 83 m).

Il nome deriva dai sali di calcio presenti sulle rocce che sembrano simili a marmo.